FISCO » IVA » Operazioni Intra ed extracomunitarie

Italia – San Marino: la disciplina dei rapporti di scambio agli effetti dell’Iva

16 Luglio 2021 in Normativa

Pubblicato in GU n.168 del 15.07.2021, il Decreto del Mef del 21 giugno 2021 sulla disciplina agli effetti dell’IVA dei rapporti di scambio tra la Repubblica italiana e la Repubblica di San Marino.

Il decreto entra in vigore il 1° ottobre  2021

Si prevede che le cessioni effettuate mediante trasporto o consegna dei beni nel territorio della Repubblica di San Marino, e i servizi connessi, da parte dei soggetti passivi dell'imposta sul valore aggiunto residenti, stabiliti o identificati in Italia, nei confronti di operatori economici che abbiano comunicato il numero di identificazione agli stessi attribuito dalla Repubblica di San Marino, sono non imponibili ai sensi degli articoli 8 e 9 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, secondo quanto previsto dal presente decreto.

E' assimilato alle cessioni di cui sopra, l'invio di beni nel territorio della Repubblica di San Marino, mediante trasporto o spedizione a cura del soggetto passivo nel territorio dello Stato o da terzi per suo conto.

Per le cessioni di beni effettuate nell'ambito dei rapporti di scambio tra la Repubblica italiana e la Repubblica di San Marino, di cui all'art. 71 del decreto del Presidente della Repubblica n. 633 del 1972, la fattura, nonche' la nota di variazione, e' emessa in formato elettronico utilizzando il sistema di interscambio (SDI). L'emissione della fattura in formato elettronico non è obbligatoria per le ipotesi escluse da disposizioni di legge.

Fino al 30 giugno 2022, per le cessioni di beni effettuate nell'ambito dei rapporti di scambio tra la Repubblica italiana e la Repubblica di San Marino, di cui all'art. 71 del decreto del Presidente della Repubblica, n. 633 del 1972, la fattura puo' essere emessa e ricevuta, con le modalità indicate dal presente decreto, in formato elettronico o in formato cartaceo. A decorrere dal 1° luglio 2022 per queste operazioni le fatture sono emesse e accettate in formato elettronico, fermo restando quanto previsto dall'art. 2, comma 2, del presente decreto.

Il decreto è composto da 23 articoli suddivisi in 7 Titoli:

  • Titolo I Disposizioni generali 
  • Titolo II Cessioni di beni verso San Marino 
  • Titolo III Cessioni di beni verso l'Italia 
  • Titolo IV Disposizioni comuni e finali 
  • Titolo V Elenchi riepilogativi degli acquisti e delle cessioni 
  • Titolo VI Prestazioni di servizi 
  • Titolo VII Disposizioni transitorie e finali
Allegati:

Studio D'Orazio Commercialista - Rag. Nicola D'Orazio - Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 00789900297